RECENSIONE E SPECULAZIONI – TWIN PEAKS: THE RETURN – PARTE 11 E 12

Partiamo dal presupposto che sono in ritardo, che fa un caldo infernale, che alla fin fine siamo in piena estate. Aggiungiamoci gli amici, Game of Thrones, la voglia di partire per le vacanze. Avete capito: questo articolo lo tiro fuori a fatica. Lo scrivo con la consapevolezza di dover parlare solo di Parte 11, in quanto l’episodio successivo a parte un paio di spunti interessanti su Diane traditrice, l’uccisione del Direttore del carcere e la scena surreale di Audrey che, a sentire gli utenti del web, sarebbe un incubo che sta vivendo nel mentre è in coma, c’è veramente poco da dire. Parte 12 è speculare a Parte 8, con la differenza che alla trama aggiunge poco e niente. E’ Lynch allo stato puro e basta.
L’undicesima parte dello show più controverso di ogni epoca getta le basi per il finale di serie. omgWilliam Hastings esplode (letteralmente), per mano di un Woodsman, dopo aver mostrato alla task force Blue-Rose (Gordon, Albert, Diane e, da Parte 12, Tammy) il luogo delle misteriose visioni che ha avuto sul Maggiore Briggs e la relativa uccisione di Ruth Davenport. Gordon ha un incontro ravvicinato con il portale che porterebbe nella dimensione parallela citata da Hastings, ma Albert impedisce che il personaggio interpretato da David Lynch venga risucchiato in esso. Viene così ritrovato il corpo di Ruth Davenport con delle coordinate (di nuovo?!) scritte su un braccio: quelle di Twin Peaks.

portal
Parliamo, appunto, di Twin Peaks. Becky, che scopriamo essere figlia di Bobby e Shelly, è impazzita nel momento in cui ha scoperto che il suo compagno non esce di casa per cerare lavoro, ma, bensì, per tradirla. Ruba la macchina alla madre, la ferisce, tiene saldamente in mano una pistola e va a cercare una vendetta che non troverà. Se Shelly ha ormai intrapreso una nuova relazione con Red, lo spacciatore illusionista del quale ignora la vera natura, Bobby Briggs è ancora legato al ricordo di lui e Shelly. Mi si è sciolto il cuore quando ho visto piangere Becky e ammutolire Bobby a pochi secondi di distanza. Papà e figlia distrutti dall’amore, un’immagine bellissima e dolorosissima allo stesso tempo. Dopo di questo avviene l’impensabile, una scena che è seconda solo alla sequenza incredibile di Parte 8. Un bambino si impossessa della pistola del padre e spara, mettendo tutti in pericolo. Bobby riporta la calma, com’è suo dovere, ma ecco che una donna, rimasta bloccata nell’ingorgo, inizia a suonare il clacson all’impazzata. Ciò che ne segue è qualcosa che non riesco nemmeno a descrivere, una scena allucinante e allucinata, che mette i brividi.

beckyno

Hawk e Frank Truman riflettono, mappa alla mano, sul dove si troveranno una volta raggiunto il fantomatico “Jack Rabbits Palace” del Maggiore Briggs. In tutto questo, la Signora Ceppo si fa risentire con un chiaro messaggio: “Hawk, c’è del fuoco dove stai andando“.
E Cooper? Beh, Cooper pian pianino sta tornando in se. L’esilarante avventura con i fratelli Mitchum è da storia della televisione, con un Jim Belushi talmente sopra le righe da far morir dal ridere e la sottotrama di Candy è semplicemente fantastica.
Mancano solo cinque Lunedì al gran finale e qui perlopiù si brancola nel buio. Staremo a vedere.
Ci vediamo dopo ferragosto!

Follow us:

Sguido

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...