QUI SI CORRE DI BRUTTO! – GAME OF THRONES – 7X03

Mancano dieci episodi al gran finale e GoT, dunque, deve schiacciare sull’acceleratore. Nonostante questi primi tre episodi di questa settima stagione sono stati oggetto di critiche per una presunta eccessiva lentezza nella narrazione degli avvenimenti, in realtà l’unico vero problema è che la premiata ditta D&D non è in grado di gestire i tempi che intercorrono tra una scena e l’altra. Bran si fa Barriera-Grande Inverno col carretto, Jon si spara Grande Inverno-Roccia del Drago e Arya non riesce a fare Torri Gemelle-Grande Inverno in un tempo ragionevole. O ancora, la flotta di Euron che è sempre al posto giusto al momento giusto. Sono piccolezze, ma per me contano. Il resto è tutta apparenza: in tre puntate Dorniani, Greyjoy e Tyrell sono stati fatti fuori (metaforicamente e non), quindi si può dire tutto sulla trama tranne che stia andando a rilento.
L’episodio si apre con Jon che arriva a Roccia del Drago per incontrare Daenerys. Ad accogliere il giovane Re del Nord e Ser Davos vi sono Tyrion e Missandei. Se il primo accoglie Jon con qualche battutina, il comportamento di Missandei ha suscitato molte domande nella testa dei fan. Tra le varie teorie che circolano in rete, infatti, vi è quella che accuserebbe Missandei di non essere la “vera Missandei”, ma bensì un servitore del Dio dai Mille Volti che starebbe tradendo Daenerys. La teoria si fonderebbe sul dialogo che ella ha con Davos e sulla sua fredda reazione alla descrizione dell’Isola di Naath da parte del Cavaliere delle Cipolle. Se ci aggiungiamo pure che Davos, il quale dovrebbe aver visitato l’intero mondo, non riconosce l’accento di Missandei, i giochi sono fatti.

missandei e davoso.gif

Questa è una soluzione che piace a molti, insieme a quella che vedrebbe invece Varys come traditore. Insomma, il mondo dell’internet è convinto che ci sia una talpa tra le file di Daenerys, ma io ho come la sensazione che non sia così e che tutti i contrattacchi che i Lannister stanno mettendo in atto siano solo frutto di fortuite intuizioni. Spero davvero di sbagliarmi.
Se da una parte Jon cerca di far capire a Daenerys che è inutile litigare come bambini per il Trono di Spade quando la vera minaccia è un’altra, Daenerys preferisce crogiolarsi nel lungo elenco di titoli che riguardano la sua persona, rispondendo in maniera ridicola alle domande del Re del Nord e, così facendo, rivelandosi per quello che è davvero: una bambina con manie di protagonismo. Cara bionda, ne riparliamo quando risorgi pure tu.
Daenerys non crede a mezza parola di Jon e, dopo la notizia della dipartita di mezza flotta Greyjoy, lo costringe a restare nella roccaforte. Bel modo di trattare gli ospiti!

child.gif

Varys e Melisandre hanno il dialogo più bello dell’intera stagione, per ora. La Donna Rossa non ha intenzione di incontrare Ser Davos dopo aver fatto bruciare Shireen Baratheon e diciamo che proprio tutti i torti non li ha. Il suo compito, alla fin fine, era quello di unire Ghiaccio e Fuoco e non si può certo dire che non lo abbia portato a termine. Varys è viscido e sibillino come al solito e suggerisce a Melisandre di non far più ritorno a Westeros. Ella è infatti diretta a Volantis, ma prima o poi “dovrà tornare qui per morire”. Melisandre, che non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa, dice chiaramente a Varys di aver visto nelle fiamme la sua dipartita e che quest’ultima avverrà proprio a Westeros, lasciando così l’Eunuco di stucco.

varys melisandre.gif

Ad Approdo del Re, Euron viene acclamato dal popolo mentre porta Ellaria Sand e sua figlia al cospetto di Cersei, tenendo per se sua nipote Yara. Tra un siparietto con Jaime e una proposta hot a Cersei (la quale si concederà solo a guerra vinta), la vendetta della nuova regina prende forma. Una volta nelle segrete della Fortezza Rossa e dopo aver sbeffeggiato Ellaria per la morte di Oberyn, uccide l’ultima delle Martell esattamente nello stesso modo in cui fu uccisa Myrcella, e costringe Ellaria a passare il resto della sua vita con il cadavere decomposto della figlia. Quanta crudeltà alberga in una sola donna.

inthebum.gif

ellaria.gif
Cosa c’è di meglio da fare dopo aver ucciso qualcuno? Ma che domande, ovviamente del buon sesso incestuoso. Così, nonostante il vano tentativo di Jaime di resisterle, Cersei si lascia andare alla nobile arte della fellatio seguita da un rapporto completo. Come dirà lei stessa più tardi, la Regina può fare ciò che le pare.

cersie and jaime.gif

Samwell Tarly si toglie la maschera e si rivela essere un personaggio di E.R. – Medici in prima linea. Infatti è riuscito a curare Jorah Mormont senza alcuna complicazione. Ora, come ho già detto, non critico l’escamotage della cura, perché di per sé ha senso. Però pretendevo almeno la visione di una sequenza nella quale veniva mostrata l’effettiva pericolosità della cura, magari con Jorah sul punto di morire, ma che alla fine riesce a salvarsi. Gli sceneggiatori hanno cercato in tutti i modi di far capire quanto è difficile la tecnica messa in pratica da Sam, ma senza riuscirci. Difatti vana è stata la frase dell’Arcimaestro riguardo al rischio di contagio che ha corso la Cittadella, poiché non mi ha fatto percepire nulla. Un gran peccato, in quanto Jorah, adesso sano come un pesce, è pronto a correre tra le braccia di Daenerys, la quale, ricordiamolo per dovere di cronaca, non ricambia assolutamente il sentimento.
Tyrion, dopo una chiacchierata con il Re del Nord, parla con Daenerys e la convince a concedere l’estrazione del Vetro di Drago, in quanto è un’azione che potrebbe solo giovare alla Madre dei Draghi. Fare un favore a un potenziale alleato concedendogli qualcosa di cui non si ha bisogno è una mossa molto saggia. Così colei che sulla carta è l’ultima dei Targaryen, concede a Jon di poter prendere tutto il Vetro di Drago che vuole e, incredibilmente, gli concede degli uomini per aiutarlo. In fondo Jon si è ricreduto sui draghi, perché lei non potrebbe ricredersi sull’esistenza degli Estranei?

danyjon.gif

dany.gif

Cersei è alla prese con i debiti della famiglia Lannister. Infatti un rappresentante della Banca di Ferro di Braavos è a Approdo del Re per riscuotere il denaro che la famiglia della Regina deve restituire. Cersei riesce a farsi dare due settimane di tempo per la restituzione.
Sansa si rivela essere un’ottima comandante e, mentre Ditocorto si lascia andare all’ennesimo monologo sul quanto si debbano tenere gli occhi aperti in ogni situazione, ecco che arriva Bran. Pelle d’oca per il loro incontro, un po’ meno per come Bran si presenta a Sansa. Lui ora è il Corvo a Tre Occhi, non ha intenzione di regnare su Grande Inverno, e per provare a Sansa che sta dicendo la verità le ricorda di quando Ramsay Bolton la violentò, come prova del fatto che lui vede tutto. Un piccolo Lord, insomma.

sansaebran.gif

Ora, la storyline di Bran sta prendendo una piega molto delicata, in quanto se egli davvero conosce tutto dovrebbe non solo sapere ciò che Cersei e Estranei stanno facendo, ma dovrebbe conoscere anche tutto ciò che riguarda Ditocorto, anche il fatto che Ned sia morto per causa sua. Bran, potenzialmente, rischia di essere il personaggio più overpower delle serie che però non sfrutta appieno i suoi poteri per semplice smania di apparire saggio e interessato solo alla Lunga Notte. Speriamo che D&D sappiano quello che stanno facendo con la sua linea narrativa.
Infine arriviamo al gran finale. Un flashforward narrato da Tyrion e di cui i fatti, in teoria, dovrebbero accadere in un momento imprecisato del prossimo episodio, ci mostra la presa di Castel Granito da parte degli Immacolati e l’immediata risposta dei Lannister. Verme Grigio e compagni prendono la roccaforte dei leoni con facilità, aiutati da un colpo di genio del buon Tyrion e dalla sua passione per le prostitute, ma ben presto si rendono conto che c’è qualcosa che non va. Pochi Lannister stavano difendendo la loro fortezza e se a questo aggiungiamo una comparsata della flotta di Euron che distrugge le navi di Daenerys, il quadro è presto delineato: gli Immacolati sono stati fregati e ora sono bloccati dentro Castel Granito, con alle spalle un territorio sconosciuto e con, come dirà poi lo stesso Jaime, ben poche provviste per sopravvivere. La mossa dei Lannister è stata infatti quella di concedere agli Immacolati di prendere Castel Granito, liberandolo dal grosso delle truppe e delle provviste, per attaccare Alto Giardino, dimora della famiglia Tyrell. La battaglia dura ben poco e Jamie e il suo esercito conquistano con facilità il loro obbiettivo. Ora che le casse della famiglia più ricca dei Sette Regni è nella mani di Cersei, pagare i Braavosiani non sarà più un problema.
La puntata si conclude in maniera sublime. Olenna esce di scena in maniera sontuosa, come solo a una vera Regina di Spine conviene. Beve il veleno somministratole da Jaime con una calma regale e svela a quest’ultimo, con altrettanta eleganza, che a uccidere Joffrey è stata lei. Il volto dello Sterminatore di Re si riempie di rabbia, ma non per suo figlio, bensì per Tyrion, suo fratello, ingiustamente perseguitato. Jaime non ha nemmeno la forza di distruggere Olenna e le permette di morire in pace e senza soffrire. Siamo di fronte a una scena immensa.

olenna.gif

TEORIA: VARYS E’ UN TARGARYEN?
Da qualche mese gira in rete una teoria che ipotizza che Varys faccia parte della famiglia Targaryen e che, dunque, la terza testa del drago non sia quella di Tyrion, ma bensì la sua. Sembra una teoria priva di fondamento, ma se leggiamo il libri di Martin, l’autore utilizza sempre l’escamotage del taglio a zero dei capelli per camuffare personaggi che non vogliono essere riconosciuti. Certo, su schermo è una cosa molto difficile da realizzare, in quanto nella realtà un taglio di capelli non impedisce a una persona di essere riconosciuta, ma rimane comunque una teoria affascinante.
E voi che teorie volete esporre? La puntata vi è piaciuta?
Noi ci vediamo tra due settimane, causa vancanze, per il commento alla 7X04 e alla 7X05 e, nel weekend, con il commento a Twin Peaks. Ciao!

Follow us:

Sguido

Annunci

2 pensieri su “QUI SI CORRE DI BRUTTO! – GAME OF THRONES – 7X03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...