ASHES OF ARIANDEL, PRIME IMPRESSIONI (SPOILER FREE) DI UN APPASSIONATO.

ds3-ashes-d6ac5

Ho aspettato con trepidazione il 12 di aprile del 2016, mi sono tenuto lontano dalla rete ogni volta che veniva citato il nome “Dark Souls 3” per evitare qualsivoglia genere di spoiler. Questo accadde all’uscita di uno dei giochi più attesi di quest’anno e la cosa si è ripetuta dall’annuncio in poi del suo primo DLC, in uscita proprio oggi 25 ottobre 2016 (per ps4 e pc, a causa di un bug i giocatori di XboxOne hanno potuto goderne già dal 21 di questo mese), Ashes of Ariandel.

Sono arrivato a malapena vergine davanti a questo contenuto, sapevo soltanto come entrarvici, poiché non avrei avuto tutto il tempo di girarmi di nuovo la mappa del gioco. Sapete, era mezzanotte e un minuto, ho l’università dalla mia e se non frequento non capisco niente di quello in cui dovrei laurearmi. Ecco. Per il resto non ho visto nulla, né trailer, né fotoleakate“, né speculazioni di veterani, né null’altro. Avvalora la mia tesi il fatto che mi sia dovuto far girare questa misera immagine, giusto per dare un tono all’articolo, per evitare di incappare in spoiler cercando delle immagini del suddetto DLC su google, cosa che mi è già capitata nella mia esperienza con prodotti di questo tipo.

Finita la digressione posso dirvi che ci ho messo un po’ ad entrare nel DLC, non perché mi fossi perso (visto che, da quanto avete letto poco fa, sapevo dove fosse la sua entrata), ma perché sono il solito sfigato che deve ricaricare le aree 400 volte sperando che non sia stato un errore di sistema a non far apparire chi di dovere nel luogo esatto al momento esatto. Insomma, mi sono anche sentito un po’ “stupido” e “incapace”, cosa che succede spesso quando ci si relaziona con la tecnologia. A parte questo, dopo aver compiuto tali azioni, si entra subito nel mondo di Ariandel, o per meglio dire, nel “Mondo Dipinto di Ariandel” (non è spoiler, amici, se si pensa al nome del DLC la prima cosa che salta alle orecchie è il suo “”””cugino”””” mondo di Ariamis).

L’ambientazione è anch’essa innevata, con una fitta nebbia che ci fa percepire il vero e proprio gelo che permea tutta quanta l’area. Nemici nuovi, dei quali non pronuncerò nemmeno il nome, e armi nuove degli annessi nemici anonimi. Questo è quello che ci si trova davanti a prima vista. Quello che salta all’occhio successivamente, in molte zone di questo primo DLC, è la sua componente a tratti “Bloodbornesca”, data da alcuni anfratti della mappa che andremo a visitare pian piano.

Concentriamoci sui nemici ora: io sono entrato nel DLC in NG con un pg al 127 e devo dire che alcuni sono facilmente shottabili dal mio “ashen one”, ma altri mi hanno dato spesso del filo da torcere, soprattuto alcuni “corvi”… chi sa di cosa parlo penso possa darmi ragione. A questo punto mi viene da pensare che questo contenuto sia stato pensato per giocatori “esperti” o quantomeno che sono alla fine della loro “corsa” all’interno di Dark Souls 3, poiché un giocatore che arriva in quel punto per la prima volta si ritroverà davanti alcuni muri parecchio difficili da valicare, visto che (a occhio e croce) il momento in cui si entra nel DLC si raggiunge con un pg intorno al livello 50-60.

Non vedo l’ora di continuare questa esperienza magnifica, come sempre succede quando si prende in mano per la prima volta qualcosa marchiato “From Software“, sperando di scovare più peculiarità possibili e di non trovare troppe irregolarità, sia di Lore, che di level design. Ora scusate ma sono di fretta e devo chiuderla qui, ho un bisogno viscerale di prendere in mano il controller.

Ci rivediamo quando avrò concluso il tutto. Buon videogioco a tutti, amici.

-Jakk

Follow us:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...